giovedì 7 marzo 2013

Across The Universe - Recensione


Sinossi

"Amy è una passeggera ibernata sulla navicella spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra ed è partita con i genitori: si risveglieranno dopo trecento anni su un nuovo pianeta da colonizzare, Centauri. Ma qualcosa è andato storto: qualcuno ha cercato di ucciderla, risvegliandola dal suo sonno protetto. E così Amy si ritrova a dover passare senza la sua famiglia ancora cinquant'anni sull'enorme navicella spaziale, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino che vuole scongelare tutti gli scienziati a bordo, compresi i suoi genitori. L'unico che sembra dalla sua parte è Elder, un ragazzo che presto diventerà il capo della navicella spaziale, e che per quanto sia potentemente attratto dalla sua singolare bellezza, cerca di proteggerla dal resto della comunità e dallo strapotere di Eldest, il capo. Ma Amy può davvero fidarsi di Elder? E quello che prova per lui la aiuterà, o sarà solo un ostacolo alla sua sopravvivenza sulla Godspeed?"
Titolo: Across The Universe
Serie: Across The Universe #1
Autore: Beth Revis
Formato: Rilegato
Pagine: 414
Editore: Piemme (Ottobre 2012)
Collana: Freeway
Prezzo: 17 Euro

Tempo di Lettura: 3 giorni
________________________________
Star Wars, Alien, Dune, The Planet of the Apes, Star Trek... ho sempre amato film di fantascienza e anche i libri, ma era veramente una vita che non leggevo qualcosa di nuovo, di originale, e soprattutto era una vita che non mi staccavo dagli autori "classici" del genere per trovare qualcosa e qualche autore con la creatività necessaria per ridestare in me un certo interesse nel genere con i libri pubblicati ora.
Il titolo di "Across the Universe" ed il nome di Beth Revis è arrivato alle mie orecchie grazie al grande successo che sta riscuotendo in tutto il mondo tra appassionati del genere letterario sci-fi e non.
Dopo pochissimi giorni che vedevo la cover di questo libro (tra l'altro a mio gusto moooolto bella!) su tanti siti internet, e il nome dell'autrice ormai mi era diventato familiare, non appena me lo sono trovato davanti su un espositore in vendita l'ho acciuffato! Come avrei potuto lasciarlo lì?
Gli umani sono pronti a colonizzare un nuovo pianeta chiamato Terra Centauri, il viaggio sulla nave spaziale Godspeed durerà 300 anni e gli specialisti scelti per questo progetto affronteranno il viaggio ibernati per poi essere scongelati all'arrivo sul nuovo pianeta.
Amy ed i suoi genitori fanno parte di questo programma di colonizzazione e vengono ibernati e fatti partire.
Durante il viaggio però qualcuno decide di cambiare le sorti degli ibernati e tenta di scongelarli ed ucciderli.
La prima ad uscire dallo stato di ibernazione è proprio Amy che si ritrova tra gli "abitanti" della nave che vivono in una comunità guidata da Eldest e dal suo futuro successore Elder.
Amy dovrà capire chi e perché sta cercando di uccidere gli ibernati, provando a proteggere i suoi genitori.
Nei 250 anni in cui Amy è stata ibernata, la comunità della Godspeed ha sviluppato tecnologie avanzatissime ed è rigorosamente autonoma.
Per Amy tutto è sintetico, innaturale, programmato ed avverso.
Non sa se può fidarsi di quelle persone che la etichettano come "diversa" e quindi causa di discordia.
Un libro che fa pensare a ciò che qui vengono chiamate le "cause di discordia" dell'umanità, a come spesso anche le cose più evidenti possono essere distorte e male interpretate dalle menti ottuse e vuote.
Chi manipola le menti è pericoloso, ma le menti manipolate sono ancora più pericolose.
Questo è il link ufficiale della serie "Across the Universe" in cui c'è una mappa con i vari livelli della nave, dei wallpapers per il vostro computer, e tante altre info.
Ho scritto serie... sì in realtà è una trilogia, in Italia spero verranno pubblicati presto gli altri due visto il grande successo riscosso dal primo!
Le frasi del libro che vorrei conservare:
"E finalmente le vedo, le stelle, vere stelle, milioni di puntini luminosi come lustrini gettati in aria...
E, ora che le ho viste, non potrò mai più essere ingannato da semplici lampadine.
Queste stelle, quelle vere, sono la cosa più bella che abbia mai visto."
"Io non riesco a pensare ad altro che alle stelle.
E' come se un pezzo della mia anima che prima era vuoto, triste, ora fosse stato riempito dalla luce di un milione di stelle. Sono tutto quello che ho sempre sognato, ma non come mi ero aspettato.
Non sarò mai più lo stesso.
Ho visto le stelle.
Le stelle vere."
"Vuole vedere le stelle anche lei.
Mi sento avvilito. Come posso competere con le stelle?
Poi i suoi occhi si posano nuovamente su di me e sorride...
E nel suo sorriso vedo qualcosa di più bello delle stelle"
"Mi sfiora la mano e sussulto. Vorrei piangere, vorrei gridare, vorrei nascondermi, ma l'unica cosa che riesco a fare è sussultare perché un uomo mi si è avvicinato abbastanza da toccarmi"
""Non sapevo che non saresti più potuta tornare indietro. Non sapevo che ti avrei quasi ucciso".
Amy non dice niente.
"Mi dispiace davvero, sai." dico.
"Lo so" dice.
Non è un granché come spiraglio, ma è l'unico che ho. Forse non potrò mai più esserle più vicina di così.
"Volevo solo conoscerti. Non sapevo che ti avrei rovinato la vita."
Silenzio.
"Resterai con me?" sussurra Amy.
"Per sempre.""
xoxo Connor
Foto by Connor
Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari