giovedì 21 giugno 2012

Se Morisse Mio Marito - Recensione

agatha christie se morisse mio marito foto

Sinossi

"Quando per l'assassinio di lord Edgware viene arrestata la moglie, il caso sembra già chiuso. Così pare alle menti ordinarie degli investigatori della polizia. Tuttavia, se a dissentire dalle conclusioni ufficiali è un omino dai baffetti inconfondibili di nome Hercule, belga di origini, meglio ascoltare la sua versione dei fatti. È proprio a lui che la sospettata, la celebre attrice Jane Wilkinson, si era rivolta affinché convincesse il marito a concederle il divorzio. E risulta che l'aristocratico avesse già acconsentito. Strano, quantomeno, poiché questo mette in discussione il movente della diva. Come si spiega, poi, che ci siano testimoni pronti a dichiarare di aver visto la stessa persona alla stessa ora in due luoghi diversi? Un rebus. Ma ogni tassello fuori posto ritrova la sua collocazione, e ciò che sfugge ai comuni mortali si dimostra perfettamente logico, se a ricostruire la verità è l'inarrivabile Poirot. L'unico in grado di scovare l'ago nascosto fra gli aghi"

Titolo: Se Morisse Mio Marito

Autore: Agatha Christie
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 197
Editore: Mondadori
Collana: Oscar Scrittori del Novecento
Prezzo: 9,50 Euro
quattro stelle
Tempo di lettura: 3 giorni

_________________________________

Questo giallo di Agatha Christie è stato pubblicato nel 1933, in Italia da Mondadori per la prima volta nel 1935.La trama è molto semplice inizialmente, una famosa attrice chiede a Poirot di aiutarla a far accettare il divorzio a suo marito che poi viene trovato assassinato.La notte dell'omicidio l'attrice sua moglie, Jane Wilkinson, gli fa visita e viene subito vista come prima sospettata, ma contemporaneamente viene vista ad una cena dall'altra parte della città, è possibile?Chi ha ucciso suo marito?


Viene coinvolta nelle indagini anche un'altra attrice, Carlotta Adams (il cui personaggio si ispira all'attrice dell'epoca Ruth Draper) che era nota per le sue imitazioni di Jane Wilkinson.Poirot indaga, c'è un'altra morte eclatante, entrano nella storia altri personaggi, escono nuovi indizi, ma nessuno da accusare e nessun movente evidente.Per le titubanze di Poirot sulla difficile indagine uno di questi personaggi purtroppo perde la vita, ma da lì tutto inizia a farsi più chiaro e la storia si ribalta svelando la realtà dei fatti.Intrecci interessanti e fini indizi che portano alla costruzione di un giallo scorrevole ed intrigante.

Questo è il settimo libro che scrive Agatha Christie con Hercule Poirot come personaggio protagonista, il titolo originale è "Lord Edgware Dies", ma si sa, noi in Italia siamo troppo bravi a cambiare e storpiare i titoli originali: perché lo facciamo?


xoxo Connor




Foto da qui

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari