lunedì 15 ottobre 2018

Segnalazioni - La Dama Fantasma

segnalazioni

Buongiorno e buon inizio settimana!
Come è partito questo lunedì? Qui tutto tranquillo per fortuna, dopo un weekend di riposo tutto quello che chiedo è di ripartire con calma e tranquillità in tutte le attività. Oggi vi segnalo una nuova uscita Santelli Editore che sarà disponibile da domani ed è il libro di misteriosa avventura "La Dama Fantasma. La leggenda di Donna Canfora" di Felice Diego Licopoli.
Una lettura che mi stuzzica la curiosità, la trama la potete leggere qui sotto. Io intanto aggiungo alla lista dei desideri :)


xoxo Connor


la dama fantasma

Titolo: La Dama Fantasma - La Leggenda Di Donna Canfora)
Autore: Felice Diego Licopoli
Data Pubblicazione: 15 Ottobre 2018 
Prezzo E-book/Libro: 9,99/19,90 Euro
Pagine: 224
Genere: Avventura


Trama

"La voglia di conoscere la misteriosa leggenda di Donna Canfora spinge Rick e compagni, giovani turisti americani, a scegliere come propria meta quella che da molti è stata considerata la più affascinante delle regioni del sud Italia: la Calabria. Il mare splendido, la gente solare e la villa che i giovani hanno preso in affitto per le vacanze calabre fanno da sfondo al grande fascino della leggenda di Donna Canfora. Ma c'è qualcosa che turberà l'entusiasmo dei ragazzi americani: qualcosa di oscuro si annida in quel posto e i ragazzi si troveranno presto a fare i conti con esso, mettendo in gioco le proprie vite."



L'autore

F. D. Licopoli è nato in provincia di RC il 1985. Si laurea il 2012 in Architettura a Reggio Calabria. Pubblica cinque romanzi; l'ultimo, 'Il volo della Ghiandaia', è pubblicato nel 2018 con Santelli Editore. Si è avvicinato anche al cinema con un primo cortometraggio. È stato anche corrispondente per le testate giornalistiche di Calabriaonweb ed Approdonews.


Foto by Connor e da qui

domenica 14 ottobre 2018

VOX - Recensione

vox

Trama

"Jean McClellan è diventata una donna di poche parole. Ma non per sua scelta. Può pronunciarne solo cento al giorno, non una di più. Anche sua figlia di sei anni porta il braccialetto conta parole, e le è proibito imparare a leggere e a scrivere. Perché, con il nuovo governo al potere, in America è cambiato tutto.
Jean è solo una dei milioni di donne che, oltre alla voce, hanno dovuto rinunciare al passaporto, al conto in banca, al lavoro. Ma è l’unica che ora ha la possibilità di ribellarsi. Per se stessa, per sua figlia, per tutte le donne."

Titolo: Vox
Autore: Christina Dalcher
Formato: E-book
Pagine: 416
Editore: Casa Editrice Nord (6 Settembre 2018)
Prezzo: 9,99 Euro
Tempo Di Lettura: 2 Giorni
una stella
________________________________


Mi è bastato leggere una sola volta la trama di questo romanzo per convincermi ad acquistarne l'e-book immediatamente e nel giro di poche ore, immergermi nelle sua lettura con tanta curiosità e non nascondo, anche tante aspettative.

Una cosa è certa, nella prima parte di questo romanzo, la tensione è palpabile, la si può respirare, sentire, vedere, ogni azione, ogni scena ne è pregna. Purtroppo andando avanti nella lettura, questa sensazione tende a scemare e le parti che dovrebbero creare tensione diventano una serie di scene per lo più confuse. 

Ma vado avanti raccontando qualcosa di più sulla trama, per entrare meglio nel contesto di cui sto parlando.

Immaginate di essere donne e di vivere in una ipotetica società Americana dei nostri giorni dove però vi è:
vietato leggere
vietato scrivere
vietato lavorare
vietato avere un conto in banca
Vietato comunicare con i segni
vietato pronunciare più di 100 parole al giorno.

Solo 100 parole al giorno.

Alle donne è praticamente vietato avere una propria identità, alle donne è vietato esprimersi.

Non solo, gli omosessuali, gli adulteri, i trasgressori di ogni regola, saranno deportati in campi di prigionia, in campi di lavoro o saranno puniti con la morte.

Le donne che pronunciano più di 100 parole vengono colpite da una scarica elettrica indotta dal contatore che portano al polso.

Ma come si è arrivati a questa abominevole situazione? C'è stata un'invasione aliena? I nazisti hanno vinto la guerra? Un dittatore ha preso il potere con un colpo di stato? Un setta malvagia ha fatto il lavaggio del cervello al Presidente Americano e ai suoi cittadini? Niente di tutto ciò, Quel Presidente è stato votato dalla popolazione nonostante ci fossero tutti i segnali che presagivano un futuro terribile.

La protagonista del libro, la nostra Jean, è una dottoressa, una linguista specializzata nello studio dei disturbi del linguaggio. Lei come tanti altri, troppi altri, quando era il momento di andare a votare per far sentire la propria voce e dire NO a questo atroce cambiamento, era troppo presa dai suoi studi e da sé stessa per poter pensare ad altro.

E' chiaro che l'egoismo, l'egocentrismo e il menefreghismo, portano sempre a queste conseguenze, bisogna far sentire la propria voce e i propri pensieri finché si è liberi di farlo e non aspettare che qualcuno lo faccia al posto nostro.

Un messaggio importante non solo per le donne, ma per l'umanità intera. E' un manifesto, sì, ma è anche un romanzo,e come romanzo ho trovato più di qualcosa che non mi è piaciuto.

Non mi ha convinta la velocità con cui senza prove empiriche il team di scienziati riesce a trovare nel giro di pochi minuti, per la terza volta, un antidoto. 

La protagonista. Eccone un'altra che più andavo avanti con il libro e più l'avrei cancellata dal romanzo. Lei che viene descritta come stimata dottoressa, in realtà non fa nulla. Serve solo come buco della serratura per osservare tutto quello che accade attorno a lei. Non fa altro che trovare scuse per denigrare il marito Patrick che tradisce senza ritegno, e per ogni azione che subisce, da la colpa a lui, pensa sempre male di lui arrivandolo a paragonare con il suo amante, con il quale, ovviamente, secondo Jean, non c'è partita.  Una montagna di bugie che Jean si è costruita buttando infamia su Patrick che altri non è che un povero martire "cornuto e mazziato".

Alla fine della storia, tutto sommato lei non fa niente se non per sé stessa, chi veramente agisce attivamente sono altre persone, ma non lei. Lei scappa, lei se ne va, lei fugge senza aver fatto niente.

Il messaggio della voce, del parlare, del non aspettare è bello, sì, peccato il romanzo che ha quest'inizio coinvolgente, ma che poi si perde nei meandri della confusione e che almeno a me ha iniziato a lanciare messaggi totalmente sconnessi e anche un po' sbagliati.

Chi di voi l'ha letto? Cosa ne pensate? Se qualcuno di voi ha pubblicato una recensione di questo libro, è libero di condividere il link nei commenti, verrò a leggerla subito!


xoxo Connor



E-book                             Libro
        


Foto by Connor


Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

mercoledì 10 ottobre 2018

WWW Wednesday

www wednesday

Buon pomeriggio lettori!
Che mi raccontate in questo mercoledì di inizio ottobre? Io continuo a correre come un maratoneta, perché c'è sempre una montagna di cose da fare, quindi approfittando di un pomeriggio un po' più tranquillo del solito, ne approfitto per pubblicare anche il post con gli aggiornamenti delle mie letture.

1. Cosa stai leggendo?

dentikit  

"Dentikit" di Simone Sanseverinati lo inizierò stasera a dire la verità. Quindi ancora non posso dire nulla, ne parlerò a brevissimo nella recensione.
Con "I Dimenticati" di Emmanuele E. Vercillo invece sono alle ultimissimissime pagine, ieri sera sono crollata e non ce l'ho fatta a finirlo, ma mi mancano solo poche pagine. e lo terminerò più tardi.

Cosa hai appena finito di leggere?

  

Il primo è un thriller che mi ha lasciato abbastanza delusa a causa della protagonista, costruita, secondo i miei gusti, un po' troppo debolmente. Se volete sapere cosa ne penso di "Un Vicino Di Casa Quasi Perfetto" di A.J. Banner, trovate qui la mia recensione.

Il secondo libro lo avevo letto da un po' di giorni, ma ancora non avevo avuto la possibilità di farne la recensione, si tratta de "La Scatola dei Bottoni Di Gwendy" scritto da Sthephen King con Richard Chizmar. Interessante libro, una lettura che consiglio per gli amanti di King! (Qui trovate la mia recensione)

3. Cosa leggerai dopo?

il principe crudele

Credo, ma non sono sicura, che leggerò "Il Principe Crudele" di Holly Black. Posso pescare ad occhi chiusi dalla mia TBR di Ottobre e trovare comunque tutti titoli a tema. Quindi vedrò a secondo del mood del momento.

Voi che ne dite di queste letture? Voi state facendo delle letture a tema Halloween per questo mese di Ottobre? Raccontatemi tutto nei commenti, o lasciatemi il link del vostro WWW se anche voi ne pubblicate uno.


xoxo Connor


Foto da qui

La Scatola Dei Bottoni Di Gwendy - Recensione

La scatola dei bottoni di Gwendy

"Gwendy Peterson ha dodici anni e vive a Castle Rock, una cittadina piccola e timorata di Dio. E' cicciottella e per questo vittima del bullo della scuola, che è riuscito a farla prendere in giro da metà dei compagni. Per sfuggire alla persecuzione, Gwendy corre tutte le mattine sulla Scala  del Suicidio (un promontorio sopraelevato che prende il nome da un tragico evento avvenuto anni prima), a costo di arrivare in cima senza fiato. Ha un piano per l'estate: correre tanto da diventare così magra che l'odioso stronzetto non e darà più fastidio. Un giorno, mentre boccheggia per riprendere il respiro, Gwendy è sorpresa da una presenza inaspettata: un singolare uomo nero. Alto, gli occhi azzurri, un lungo pastrano che fa a pugni con la temperatura canicolare, l'uomo si presenta educatamente: è Mr. Farris, e la osserva da un pezzo. Come tutti i bambini, Gwendy si è sentita mille volte dire di non dare confidenza agli sconosciuti, ma questo sembra davvero speciale, dolce e convincente. E ha un regalo per lei, che è una ragazza tanto coscienziosa e responsabile. Una scatola, la sua scatola. Un bell'oggetto di mogano antico e solido, coperto da una serie di bottoni colorati. Che cosa ottenere premendoli dipende solo da Gwendy. Nel bene e nel male."

Titolo: La Scatola Dei Bottoni Di Gwendy
Autore: Stephen King/Richard Chizmar
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 240
Editore: Sperling & Kupfer (20 Marzo 2018)
Collana: Pandora
Prezzo: 17,90 Euro
Tempo Di Lettura: 2 Giorni
quattro stelle



________________________________

Siamo nel 1974, nella cittadina di Castle Rock, di nuovo, la protagonista è Gwendy, una dodicenne che a causa del suo sovrappeso è vittima di bullismo e prese in giro da parte dei suoi coetanei. Decisa a cambiare la sua vita e la sua immagine, inizia a correre e a scalare la "Scala del Suicidio" come una forsennata, con lo scopo di dimagrire così tanto che gli altri stenteranno a riconoscerla.

Un giorno, dopo una delle sue corse, incontra il misterioso Mr. Farris che le affiderà una strana scatola dicendole di conservarla e di averne cura e se lo farà nel modo appropriato, sarà ricompensata. Gwendy è una ragazzina modello: ubbidiente, intelligente, gentile, altruista e brava studentessa..

Forse Gwendy trova nella scatola qualcosa che stava cercando, ma che già era in lei: l'immaginazione, la fantasia per rendere magica la motivazione che la spinge, perché alle volte la sola forza di volontà non può bastare. Forse la scatola è l'oggetto magico che lei ha sempre sognato, quello che basta spingere un bottone per far scomparire una persona o una fetta di mondo, quella che ti da cioccolatini che non ti fanno ingrassare.

Ma sarà vero? Se fosse solamente un alibi per dare una giustificazione alle proprie carenze e alla scarsa applicazione in ciò che fa? 

Questa strana scatola diverrà per Gwendy un'ossessione, fino a che arriverà il giorno in cui quasi se ne dimenticherà, e dimenticherà come era una volta e dimenticherà che si può diventare egoisti e se guarderà indietro nella sua vita, non ricorderà più la vera Gwendy.

Ma è veramente questo il significato nascosto tra le pagine del libro? O è semplicemente una fiaba per adulti e bisogna fermarsi solo ai margini della storia stampata? Forse non c'è bisogno di andare a cercare significati che non ci sono e i libri di King, spesso, sono belli anche per questo.

Per scrivere questo romanzo Stephen King si è avvalso della collaborazione di Richard Chizmar, attivissimo editore, autore, sceneggiatore, nonché collaboratore del Signor King.


xoxo Connor


E-book                             Libro
        


Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

lunedì 8 ottobre 2018

Go Home - Trailer

Go Home a casa loro

Buongiorno e buon inizio settimana!

Chi mi conosce sa che amo il mese di ottobre e una ragione a rendermi felice è che è uscito il trailer del film "Go Home - A Casa Loro" di Luna Gualano!

Come avrete potuto già intuire dall'inconfondibile stile, la locandina è stata disegnata dal fumettista Zerocalcare.

Trama

"A Roma, durante una manifestazione contro l'apertura di un centro d'accoglienza, si scatena un’apocalisse zombie: solo l'interno del centro sembra essere sicuro e gli ospiti faranno di tutto per restare in vita. Enrico, un ragazzo di estrema destra, si mette al riparo all'interno del centro, mentendo sulla sua identità. L'unico luogo sicuro è quel centro d'accoglienza che lui non voleva, mentre fuori i morti camminano sulla terra."

Regia di: Luna Gualano
Scritto da: Emiliano Rubbi
Prodotto da: La Zona, Baburka Production, Cocoon Productions

________________________________

Il film verrà proiettato in anteprima assoluta alla Festa del Cinema di Roma nella sezione Alice nella Città, il 10 ottobre verranno comunicate date e informazioni più dettagliate.


Questo il trailer, condiviso dal sito di Repubblica


A questo film abbiamo partecipato anche io e F dando il nostro piccolo contributo come comparse zombie, F ha anche contribuito in parte alla colonna sonora, ed altro... E' stata un'esperienza bellissima.

Visitate la pagina Facebook ufficiale di Go Home per avere le ultime notizie sul film!


xoxo Connor


Foto da qui

domenica 7 ottobre 2018

New Arrivals

Nuovi Arrivi

Buon pomeriggio e buona domenica a tutti!
Come procede questa giornata piovosa? Io la sto passando nel relax totale, visto che durante la settimana gli impegni lavorativi sono stati tanti.
Anche oggi doppio post, e dopo la recensione che ho postato prima, eccomi qui, come promesso, a mostrare i nuovi arrivi di Casa Connor *-*
Per iniziare, come di rito, la foto di gruppo

nuovi arrivi

Ho come la sensazione di aver dimenticato qualcosa... ma non mi sovviene al momento. Ad ogni modo, oggi ci sono tantissime cose: t-shirts, libri e CD's!

Iniziamo dai libri

Holly Black Kendare Blake

Questi sono i due libri che aspettavo da tanto! Il nuovo libro di Holly Black "Il Principe Crudele" e "La Battaglia Della Corona Maledetta" di Kendare Blake, secondo volume della serie "Three Dark Crowns". Il primo libro mi è piaciuto tantissimo e visto che è terminato lasciandomi con moltissime domande, non vedevo l'ora di avere tra le mani il seguito, che finalmente è stato pubblicato.

Dragonhammer Cripple Bastards

La canotta dei DragonhammeR ricevuta venerdì scorso al concerto della band al Traffic Live di Roma, dove hanno suonato la prima data del tour "Obscurity European Tour". Una bellissima serata ed un concerto eccezionale. 
La t-shirt dei Cripple Bastards che mi ha regalato F lo scorso 7 Settembre, al concerto di questa band, sempre qui a Roma, sempre al Traffic Live.

Ed ora i CD's...

messerschmitt raising hell

"Raising Hell" è il nuovo CD dei Messerschmitt, band heavy metal di Roma, vi consiglio di andare a scoprirli sul loro sito ufficiale perché è bellissimo, sempre aggiornato e curatissimo!

Cripple Bastards

Questo è un altro regalo da parte di F. arrivato insieme alla t-shirt. La band grindcore Cripple Bastards celebra quest'anno i trent'anni di carriera, questo CD "Misantropo A Senso Unico (Redux Edition)" è l'edizione speciale remastered del 2013 dell'album pubblicato nel 2000. Questo è il loro sito ufficiale.


Infinita Symphonia

Infinita Symphonia

Infine i due CD's degli Infinita Symphonia, la nuova band che è arrivata in Rock On Agency e che presto pubblicherà il nuovo album. Questi sono i due primi CD intitolati "A Mind's Chronicle" e "Infinita Symphonia" pubblicati rispettivamente nel 2011 e 2013. Il loro symphonic metal è meraviglioso, per cui se vi interessa il genere vi consiglio di andare a curiosare la loro pagina Facebook ufficiale!.

Bon, anche e ancora mi sembra di essermi dimenticata qualcosa, per oggi è tutto. 
Buona serata!


xoxo Connor


Foto by Connor

sabato 6 ottobre 2018

Un Vicino di Casa Quasi Perfetto - Recensione

un vicino di casa quasi perfetto

Trama

"Shadow Cove, nello stato di Washington, è il tipo di città che tutti sognano: strade pittoresche, foreste lussureggianti e piacevoli vicini di casa. Questo è ciò che Sarah ha sempre pensato, insieme al marito, il dottor Johnny McDonald. Ma troppo presto scopre che sotto l'apparente tranquillità quella cittadina da sogno non è così ordinata e quieta e i suoi abitanti sembrano avere qualcosa da nascondere… 
Una sera di ottobre, mentre il marito è lontano per lavoro, una tragedia improvvisa manda in frantumi il suo mondo. Distrutta dal dolore, mentre è intenta a rimettersi in piedi, Sarah scopre un segreto scioccante che la costringe a dubitare di tutti coloro che le stanno accanto, i suoi concittadini come i suoi amici e persino qualcuno di ancora più vicino…

Una stupefacente rivelazione e un finale impossibile da intuire fanno di questo romanzo uno dei thriller psicologici dell’anno."

Titolo: Un Vicino Di Casa Quasi Perfetto
Autore: A.J. Banner
Formato: E-book
Pagine: 252
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo: 3,99 Euro
Tempo Di Lettura: 2 Giorni
due stelle e mezzo



________________________________

Come ogni bellissimo thriller che si rispetti, anche questo romanzo, sin dall'inizio, coinvolge in una spirale di avvenimenti, che con un graduale innalzamento della tensione, incolla il lettore alle pagine fino alla conclusione finale. Ma c'è qualcosa che non va.

Nonostante questo, nonostante la trama interessante e la narrazione fluida, ad un certo punto durante la lettura sono sorti in me alcuni dubbi e riguardano proprio la protagonista: Sarah.
Sarah è una psicologa che ha rinunciato al suo lavoro per dedicarsi alla carriera di scrittrice di libri gialli per bambini e narra in prima persona tutto ciò che accade. Dopo un'improvvisa tragedia  è costretta a cambiare casa, comincia a frequentare nuove persone del vicinato e continua a vedere anche le vecchie conoscenze.
Le mie perplessità sono sorte quando ho ripensato a Sarah che pur essendo una psicologa non riesce a vedere dettagli chiarissimi di malesseri emotivi presenti in alcune persone, sin dall'inizio del libro. Successivamente ha iniziato a percepire gli altri come delle scatole chiuse, una "psicologa" totalmente incapace di carpire qualsiasi dettaglio emotivo, microscopico o macroscopico che fosse. Nulla. Nulla del marito, nulla delle amiche, nulla di alcun vicino di casa o conoscente. 

Anzi a tratti paranoica e facilmente manipolabile, ovvero tutto ciò a cui una psicologa non dovrebbe cadere preda facilmente. Almeno credo, almeno spero.

Se non fosse stato per la protagonista, tutto sarebbe filato via liscio perché i personaggi che creano e arricchiscono la storia, sono tutti ben inseriti nel contesto e funzionano alla perfezione, almeno per i miei gusti.

Quindi la trama è promossa, la narrazione è coinvolgente, purtroppo non posso sorvolare sulla protagonista, per me, poco credibile tanto che avrei desiderato ogni tanto gridarle nelle orecchie di darsi una svegliata.  


xoxo Connor



E-book                             Libro
        


Foto by Connor


Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

Post più popolari