Visualizzazione post con etichetta Pandora. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Pandora. Mostra tutti i post

martedì 6 giugno 2017

The Selection Stories: The Prince & The Guard - Recensione


Sinossi

"La Scelta è stata fatta e il sogno che per mesi ha alimentato la speranza di trentacinque ragazze, disposte ad affrontare prove su prove pur di conquistare l'amore del principe Maxon, si è infranto. Per tutte, tranne una, la vincitrice. Per lei la favola inizia ora. Ma anche se la competizione si è chiusa, il mondo di The Selection continua con una sorpresa. Raccolti per la prima volta in un volume, con tanti contenuti extra esclusivi, arrivano infatti i due racconti, già disponibili in e-book, The Prince (qui riproposto con un nuovo, ampliato e inedito finale) e The Guard. Un'occasione unica per entrare nel mondo di The Selection e scoprire tutti i retroscena del concorso più spietato e romantico che sia mai esistito attraverso gli occhi di Maxon e Aspe, i due protagonisti maschili in lotta tra loro per conquistare l'amore di America. Sì, perché prima che America venisse scelta per partecipare alla Selezione, il suo cuore apparteneva all'irrequieto e coraggioso Aspen, l'amico di sempre e guardia a Palazzo. E nella vita del bellissimo e regale Maxon c'era un'altra ragazza..."

Titolo: The Selection Stories: The Prince & The Guard
Serie: The Selection #2.5
Autore: Kiera Cass
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 208
Editore: Sperling & Kupfer (21 Ottobre 2014)
Collana: Pandora
Prezzo: 10 Euro
Tempo Di Lettura: 1 Giorno
________________________________

Questo libro è una perla che, chi ha amato la serie The Selection, non può farsi sfuggire. Comprende i racconti "The Prince" e "The Guard", raccontati in prima persona, rispettivamente dal Maxon e da Aspen. Personalmente il racconto riservato al Principe lo avevo già letto in e-book e recensito in questo post.
Non avevo mai letto invece tutto ciò che riguardava Aspen, ovvero la storia vissuta dal suo punto di vista.

A rendere particolarmente bello questo libro, ci sono i due racconti che scavano a fondo nella psicologia dei due personaggi mettendo a nudo pensieri ed azioni di cui non eravamo a conoscenza. Non solo, dopo questi due racconti lunghi, c'è una bellissima intervista all'autrice Kiera Cass, la lista di tutte e trentacinque partecipanti alla Selezione, la playlist con le canzoni scelte dall'autrice per accompagnare la lettura della trilogia, con tanti particolari, e last but not least, gli alberi genealogici di America, Aspen e Maxon, con tante curiosità.

Un libro che non può mancare nella libreria di chi ha amato la storia di America!

xoxo Connor

Acquista questi racconti su Amazon!


                          

"The Prince" e-book        "The Guard" e-book      Cartaceo 

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.         

sabato 27 maggio 2017

The One - Recensione


Sinossi

"La selezione ha cambiato per sempre la vita delle trentacinque ragazze partecipanti. E ora, dopo mesi di prove, è finalmente giunto il momento di proclamare la vincitrice. Perché solo una di loro può aspirare alla corona. Per America Singer l'emozione e la confusione del suo primo giorno a Palazzo sono ormai solo un ricordo. Mai avrebbe immaginato di arrivare così vicino al traguardo, o al cuore del principe Maxon. Costantemente in bilico tra i suoi sentimenti per Aspen, guardia a Palazzo e suo primo amore, e la crescente attrazione per Maxon, ha dovuto lottare con tutta se stessa per arrivare dov'è ora. Adesso, a un passo dalla fine, America però non può più permettersi incertezze. Deve scegliere il futuro che vuole. E combattere. Prima che qualcuno lo faccia per lei."

Titolo: The One
Serie: The Selection #3
Autore: Kiera Cass
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 316
Editore: Sperling & Kupfer (9 Settembre 2014)
Collana: Pandora
Prezzo: 17,90 Euro
Tempo Di Lettura: 3 giorni
________________________________

Posso dirlo? Questo è stato il migliore album della trilogia, trilogia che è stata veramente sensazionale! E la bella notizia è che non finisce qui, ci sono altri due libri per completare la serie, con altri personaggi e altre storie, in più i due libri con le storie della Selezione e quello che raccoglie i racconti lunghi sul Principe Maxon e su Aspen. Se volete leggere la recensione del singolo racconto "The Prince" che ho fatto tempo fa, potete trovarla qui.

The One è senza ombra di dubbio quello che si può chiamare il giusto epilogo per una storia, con tutte le sue drammaticità, le speranze, i segreti e la crescita di tutti i protagonisti. Qui si evolve e si risolve tutto ciò che ha riempito i primi due libri, e questo accade con continui colpi di scena. Non racconterò nulla in particolare della trama, perché non sopporto gli spoilers. 

Siamo ancora nel Palazzo dei Reali di Illea, dove le ragazze dell'Elite continuano a contendersi il posto di Principessa e il cuore di Maxon, ma questa volta si affronteranno a colpi di astuzia e sagacia grazie alle prove che devono affrontare.
L'argomento politica e intrighi politici, avranno un ruolo molto importante, anzi, fondamentale, soprattutto per la nostra America, che avrà la possibilità di condividere il suo pensiero riguardo alla suddivisione in caste della popolazione.

Si conosceranno tutti i lati oscuri e i segreti delle ragazze dell'Elite e della famiglia Reale e ad un certo punto ci sorgerà spontanea la domanda "Ma chi di queste ragazze è veramente innamorata di Maxon? Come potrà America riuscire a scegliere tra Aspen e Maxon?". Si assisterà alla crescita intellettuale di tutti i personaggi, che inizieranno a vedere le cose in modo diverso e metteranno in mostra le proprie migliori doti e capacità per coronare i loro sogni. 

Un libro che non si riesce a mettere giù finché Maxon non sceglierà una delle ragazze, finché non si è arrivati all'ultima pagina per mettere la parola "Fine" alla storia. Lo stile di Kiera Cass è come sempre fresco, frizzante e scorrevole, la storia della Selezione continua ad essere molto originale e sempre più avvincente. Romanticismo, azione e drammaticità hanno una presenza ancora più forte in questa parte della trilogia.

Un mix di emozioni molto diverse tra loro sono il succo di questo capitolo finale. Questa trilogia a me ha provocato una dipendenza da Kiera Cass e ai suoi libri, ed ora andrò avanti a leggere gli altri libri della serie, nonostante la trilogia sia terminata qui.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon

                

                                      E-book              Cartaceo              Cartaceo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

giovedì 4 maggio 2017

Passenger - Recensione


Sinossi

"In una terribile notte, la giovanissima Etta Spencer perde tutto quello che conosce e ama. Catapultata all'improvviso in un mondo sconosciuto, ha un'unica certezza: non ha viaggiato per chilometri, bensì per secoli. La sua famiglia, infatti, possiede la capacità di viaggiare nel tempo. Un'abilità di cui lei ha sempre ignorato l'esistenza. Fino a ora. Passeggera a sorpresa su una nave nel bel mezzo dell'oceano, e disposta a tutto per ritornare alla propria epoca, Etta inizia una straordinaria avventura attraverso secoli e continenti, in compagnia di Nicholas, giovane capitano della nave, alla disperata ricerca di un oggetto misterioso e di inestimabile valore, in grado di salvare il suo futuro. Ma i tentativi di Etta per trovare la strada di casa non fanno che trascinarla sempre più a fondo. Per sopravvivere dovrà imparare a navigare tra spazio e tempo, tradimento e amore."

Titolo: Passenger
Serie: Passenger #1
Autore: Alexandra Bracken
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 409
Editore: Sperling & Kupfer (28 Marzo 2017)
Collana: Pandora
Prezzo: 18,90 Euro
Tempo Di Lettura: 7 Giorni




________________________________

Questo è il primo dei due libri che compongono la duologia scritta da Alexandra Bracken e che sta raccogliendo grandissimo successo in tutto il mondo. 
Il tema del libro sono i viaggi nel tempo, un argomento sempre molto eccitante e misterioso. Qui si racconta l'avventura di Etta Spencer che dalla New York dei giorni nostri viene catapultata nel passato alla ricerca dell'ultimo astrolabio rimasto. Farà salti di tempo e spazio incredibili arrivando in epoche impensabili e in luoghi pericolosi interpretando dei messaggi che creano una mappa ed indicano la strada per trovare il tanto desiderato astrolabio.
Etta è una delle poche persone che possono viaggiare nel tempo, così come lo è Nicholas ed anche Sophia, gli altri due personaggi che l'affiancheranno in queste avventure.

Etta è una ragazza di diciassette anni, è molto dolce, ma allo stesso tempo è forte e tenace, indipendente ed intelligente. Affronta la sua nuova vita con l'intraprendenza di chi è già adulta e la forza d'animo di chi sa chiaramente cosa vuole da sé stessa e dalla vita. Ma non è così, è forse solo un'apparenza, un moto impulsivo di comportarsi, un bluff, perché ora che Etta non ha più la sua vita, non ha nulla da perdere e pur di riprendere in mano le redini della propria esistenza e delle persone a cui vuole bene, proverà a dare tutta sé stessa, con tutta la forza, perché alternative non ci sono.
Nicholas è un ragazzo del diciottesimo secolo, ha quasi vent'anni ed è riuscito a liberarsi dal giogo della schiavitù che allora incatenava  tutte le persone nere. Lui è una persona forte, gentile e combattiva, ma c'è altro sotto questa sua maschera, c'è una persona insicura, una persona che ha sofferto e soffre ancora, c'è una persona che ha dei segreti.
Sophia non ha moltissimo spazio in questo libro, ma ha un ruolo determinante, e credo lo abbia ancora di più nel secondo libro. Sophia è un personaggio odioso. Il ruolo che le è stato affibbiato dall'autrice le calza a pennello, non poteva fare di meglio. Fa di tutto per essere la migliore, per mettersi in mostra agli occhi di chi ha il potere e di chi decide e comanda.

Ho impiegato ben sette giorni per leggere questo libro perché spesso la storia mi faceva venire sonno, sì, la mia attenzione aveva molto spesso dei picchi verso il basso in maniera impressionante.
L'inizio è abbastanza caotico, ci si mette un po' per capire di cosa si parla e cosa succede. Vengono date delle informazioni che poi saranno utili successivamente, ma che inizialmente possono mettere solo confusione nel lettore.
Lo stile della Bracken è abbastanza scorrevole, se non fosse per numerosi punti in cui la storia si pianta e non va avanti se non con le spinte, ed è lì che arrivavano i miei cali di attenzione. Se mi fossi limitata a giudicare questo libro dalla scorrevolezza della storia, avrei dato solo due stelle, e anche scarse, ma la storia è bella anche se non è troppo coinvolgente, i personaggi sono ben costruiti, ma la cosa migliore è il modo in cui riescono a compensarsi e ad ingrandirsi a vicenda. Bello in egual modo è il finale che lascia tutto con il fiato sospeso e sorprende anche.
La mezza stella che ho dato oltre alla seconda nel giudizio finale è per la bellezza della copertina, concedetemelo! Sono sicura che il secondo libro darà una svolta importante all'andamento di tutto il racconto, e avrà un ritmo più sostenuto.

xoxo Connor


Acquista il libro su Amazon!

         

E-book                Cartaceo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

venerdì 24 marzo 2017

The Elite - Recensione


Sinossi

"Trentacinque ragazze. Così era cominciata la Selezione. Un reality show che, per molte, rappresentava l'unica possibilità di trovare finalmente la via di uscita da un'esistenza di miseria. L'occasione di una vita. L'opportunità di sposare il principe Maxon e conquistare la corona. Ma ora, dopo le prime, durissime prove, a Palazzo sono rimaste soltanto sei aspiranti: l'Elite.
America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l'amore per il regale e bellissimo Maxon e bello per il suo amico di sempre, Aspen, semplice guardia a Palazzo. E più America si avvicina al traguardo più è confusa. Maxon le sa regalare momenti di pura magia e romanticismo che la alsciano senza fiato. Con lui, America potrebbe vivere la favola che ha sempre desiderato. Ma è davvero ciò che vuole? Perché allora ogni volta che rivede Aspen si sente trascinare dalla nostalgia per la vita che avevano sognato insieme? America ha un disperato bisogno di tempo per riflettere. Mentre lei è tormentata dai dubbi, il resto dell'Elite però sa esattamente ciò che vuole e America rischia così di vedersi scivolare via dalle dita la possibilità di scegliere... Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce e spietata che mai."

Titolo: The Elite
Serie: The Selection #2
Autore: Kiera Cass
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 299
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Pandora
Prezzo: 17,90 Euro
Tempo Di Lettura: 3 Giorni



________________________________

Avevo bisogno di rituffarmi nel mondo della Selezione, dopo aver letto e recensito il primo capitolo di questa serie nel lontano Novembre 2013 (qui la mia recensione). Nel frattempo avevo accantonato questa serie per dedicarmi ad altre letture, ma ora è giunto il momento di proseguire!

In questo capitolo della serie solamente sei ragazze della Selezione proseguono il cammino verso la corona, e loro sono l'Elite. La protagonista America sarà ancora incastrata in quel triangolo amoroso tra Aspen e il Principe Maxon. 
America alzerà il velo che offuscava la visione che aveva del mondo e della vita, capirà che deve lavorare sulla sua forza di volontà per capire ciò che vuole e chi veramente vuole. Non può permettersi più di lasciarsi manipolare da Aspen che non vuole smettere di lottare per lei. 

Capirà che le ragazze dell'Elite non faranno altro che mirare al cuore di Maxon e faranno di tutto per cercare di essere le prescelte. Dovranno tutte affrontare compiti ed incarichi gravosi e difficili che gli permetteranno di capire se sono in grado di diventare future Principesse e poi Regine, e soprattutto la famiglia Reale capirà attraverso questo percorso chi fra di loro può essere una donna fidata, capace, di polso e utile a Illèa.

America ha una personalità ribelle, con un radicato senso della giustizia, e non riuscirà ad accettare i soprusi che vedrà. Nel frattempo ci saranno gli attacchi dei ribelli che provengono da Nord e da Sud, e lei cercherà di capire cosa spinge queste persone ad entrare nel Palazzo. Non saprà più se avere fiducia nel principe Maxon, nelle sue convinzioni, in Aspen. Non saprà più se è giusto combattere per qualcosa in cui si crede veramente. E' arrivato il momento in cui si deve rimettere tutto in discussione.

La scrittura di Kiera Cass è sempre fresca e frizzante, anche se in questo libro troveremo degli episodi drammatici. Una lettura leggera e senza impegno, che prosegue molto bene sui binari costruiti dal primo libro. Molti accadimenti, molti sviluppi, ma la storia si riapre proprio alla fine del libro, e così non rimane che proseguire con la lettura del capitolo successivo. Al più presto!

xoxo Connor


Acquista il libro su Amazon

          


E-book               Cartaceo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.  

giovedì 14 aprile 2016

The Mark - Recensione


Sinossi

"Il primo giorno in una scuola nuova. Megan ormai ci è abituata. Da quando sua madre è morta, non è mai rimasta nella stessa città per più di un anno. Suo padre l'ha costretta a trasferirsi continuamente, accettando le più disparate offerte di lavoro in giro per il mondo. E ora eccola lì, davanti al liceo di una sperduta cittadina nel sud dell'Irlanda, mentre si stringe nel maglione blu della divisa, cercando di passare inosservata. Ma questa volta ha deciso che sarà diverso. Perché questa volta vuole restare.
Finalmente, dopo tanto tempo, le cose sembrano andare nel verso giusto. Almeno fino al momento in cui, nel corridoio della scuola, i suoi occhi incontrano quelli di Adam De Rìs. All'improvviso, Megan inizia a tremare in modo incontrollabile: qualcosa in quel ragazzo dallo sguardo sfuggente la attrae e insieme la spaventa. La paura e la curiosità di Megan aumentano quando viene a sapere che in paese circolano strani pettegolezzi sul conto di Adam. Voci inquietanti che collegano lui e tutta la sua famiglia ad antiche leggende celtiche e a riti occulti. Megan però non ha mai creduto alle favole ed è fermamente decisa a scoprire il segreto di chi le sta rubando il cuore. Un segreto che la riguarda molto da vicino.
Perché Megan e Adam sono uniti da un destino ineluttabile, che è stato scritto per loro già da secoli e affonda le radici nella notte dei tempi, in un mistero antico come l'universo. Il mistero di acqua, aria, fuoco e terra. Insieme, Megan e Adam possono dominare il mondo. O distruggerlo."


Titolo: The Mark
Autore: Leigh FallonFormato: Rilegato
Pagine: 268
Editore: Sperling & Kupfer (25 Ottobre 2011)
Collana: Pandora
Prezzo: 16,90 Euro
Tempo Di Lettura: 3 giorni

________________________________


Questo libro ha una copertina meravigliosa, non avrei mai potuto rinunciare all'acquisto di questa meraviglia! 
Ambientato in Irlanda e con forti legami a quella bellissima terra e alle sue antiche leggende, sin dalle prime pagine la storia affascina e rapisce. La storia young adult e gli antichi scritti dei druidi sui poteri dei quattro elementi, si fondono per mano dell'autrice in un racconto originale e fresco.


Ho letto in giro che molte persone hanno trovato forti somiglianze con i libri della serie Twilight, ma non mi va di stare a fermarmi su questo, è possibile, ma ho voluto leggere il libro per quello che è, nella sua unicità, e non pensando di stare a cercare somiglianze ad ogni pagina e ad ogni espressione dei personaggi. E' chiaro che i libri e le serie migliori e più significative, vanno inevitabilmente ad influenzare e contaminare tutto ciò che segue. Questo ovviamente non accade solo in letteratura, accade nella musica, nella moda, nel cinema, non è una novità.

Torno al libro, tutto durante la lettura mi piace e si fa leggere in un soffio, ad un certo punto la protagonista Megan prende una svolta caratteriale estremamente intollerabile, almeno secondo i miei standard, e il libro precipita verso il tracollo. Il finale frettoloso, in poche pagine, confuso, non si spiega, e neanche si capisce così tanto bene, rimane aperto per un eventuale seguito? Lo spero, sarebbe davvero molto gradito per quanto mi riguarda!

L'ambientazione nella bellissima Irlanda, l'idea dei quattro elementi che si sviluppano in quattro eletti è davvero originale ed interessante, ma tutto sembra essersi perso in un bicchier d'acqua sul finale. Scrivetemi almeno un secondo libro!

xoxo Connor





Foto by Connor

Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

giovedì 14 gennaio 2016

NOS4A2 - Recensione



Sinossi

"Victoria McQueen ha la stupefacente capacità di trovare le cose: un braccialetto smarrito, una foto persa, risposte a interrogativi che non hanno soluzione. Quando passa con la sua bicicletta sul vecchio e traballante ponte coperto nei boschi dietro casa sua, emerge sempre nel posto in cui deve andare. Vic tiene segreta questa sua insolita abilità perché sa che nessuno le crederebbe. Anche Charles Talent Manx ha una dote tutta sua. Gli piace portare in giro bambini sulla sua Rolls-Royce del 1938 con la targa personalizzata NOS4A2. A bordo della macchina, lui e i suoi innocenti passeggeri possono uscire dalla realtà e percorrere strade segrete che portano a uno straordinario parco dei divertimenti che lui chiama Christmasland. Chilometro dopo chilometro, il viaggio sull'autostrada dell'immaginazione distorta di Charlie trasforma i suoi preziosi passeggeri, rendendoli terrificanti e inarrestabili quanto il loro "benefattore". Poi arriva il giorno in cui Vic esce per cercare guai... e inevitabilemnte la sua strada incrocia quella di Charlie. Questo è stato molto tempo fa. Ora l'unica ragazzina che sia riuscita a sfuggire al male implacabile di Charlie è diventata una donna che cerca, disperata, di dimenticare. Ma Charlie Manx non ha mai smesso di pensare all'eccezionale Victoria McQueen e non si fermerà finché non avrà avuto la sua vendetta. Vuole dare la caccia a qualcosa di molto speciale , qualcosa che Vic non potrà mai sostituire."

Titolo: NOS4A2
Autore: Joe Hill

Formato: Rilegato

Pagine: 658

Editore: Sperling & Kupfer (21 Ottobre 2014)
Collana: Pandora
Prezzo: 19,90 Euro
Tempo Di Lettura: 6 giorni

________________________________


NOS4A2 è il quarto e più recente libro scritto da Joe Hill, un giovane autore che nasconde dietro questo pseudonimo un cognome enormemente ingombrante. Nel momento in cui ho iniziato a leggere questo volume, non avevo la minima idea che il suo vero nome fosse Joseph Hillstrom King, e che avesse ereditato la passione per la scrittura dal padre Stephen King. Ecco, un cognome ingombrante appunto, come dicevo, importante, ed eventualmente anche utile, anzi utilissimo per poter fare la carriera di scrittore. Lui invece ha scelto di non utilizzarlo, e farsi conoscere grazie alle proprie abilità e le proprie doti.

Bene, andiamo al libro, un bel volume, intenso, di oltre 650 pagine, con una storia tra horror e paranormale che si spinge sempre al limite della più fervida immaginazione. Innanzitutto annuncio che in questo libro vediamo l'evolversi della vita della protagonista Victoria "Vic" McQueen.

Victoria è figlia unica, una semplice ragazzina, e sente pesare su di sé l'incompatibilità tra i suoi genitori. Vic cresce, e con lei cresce il disagio e la sua vita da adolescente fatta di droghe, abusi alcolici e incomprensioni con chi le sta intorno. Conosce dei personaggi che saranno il perno di questo romanzo: Maggie la bibliotecaria, lo spettrale e terrificante Charlie Manx, il disgustoso Bing.Da adulta nella sua vita incontrerà il buon Lou Carmody che riuscirà a vedere oltre la sua superficie malandata e intossicata, e capirà che in lei c'è del buono e c'è amore, la parte difficile sta nel farglielo capire, ma nonostante tutte le difficoltà, Lou non si arrenderebbe mai. E poi di bello c'è anche Wayne.

Questo è quello che si vede davanti, ma dietro c'è molto di più. Dietro ci sono dei mondi paralleli, i mondi creati nella mente, i mondi che si possono però raggiungere anche fisicamente. Il mondo che raggiunge Vic con la sua bicicletta attraversando il ponte coperto, e il mondo che raggiunge Charlie Manx con la sua Rolls-Royce. Ed è nel mondo della fantasia di quest'ultimo che avvengono da lungo tempo delle cose terrificanti. L'abominevole Manx, con la promessa di far vivere un eterno Natale, con cioccolata e regali tutti i giorni, porta i bambini a Christmasland, un posto che si trova nella sua fantasia. Durante il viaggio si appropria della loro linfa vitale, volontà e indiviualità, riducendoli a dei mostri senza etica e valori. Il suo scagnozzo Bing, un sadico inetto, con violenze di inaudita crudeltà, aiuta Manx a liberarsi degli adulti, con l'assurda idea che meritino un'esemplare punizione.Ma cosa hanno a che fare le storie di Manx e di Vic? Wayne. Non ho ancora scritto di Wayne. Non voglio fare assolutamente spoiler sulle mie recensioni, è fatto ben noto, per cui di Wayne scrivo che è la preda che vuole Manx per vendicarsi su Victoria. Sì, perché Manx ce l'ha a morte con Victoria, la vuole morta e la vuole far soffrire, molto.

Ogni personaggio è stato delineato e creato con penna profonda, che scava nella psiche e costruisce alla perfezione un gruppo dalle caratteristiche geniali. Non ci sono perfetti, non ci sono belli e virtuosi, non ci sono santi. Ci sono serial killer, folli pazzi omicidiari, mondi del paranormale, tossici, alcolisti, sadici, ribelli, debosciati di ogni tipo e sorta, residuati di ospedali psichiatrici.

Detta così sembra una ricetta con soli due ingredienti: follia ed anarchia, ma non è così. Ho descritto in questi termini la cosa perché Vic che è la protagonista non è un'eroina, ma l'antieroina, con il suo passato intriso di droghe, psicofarmaci e alcol, eppure trova forza per andare avanti, sperare, amare e credere, negli altri e in se stessa. Lo stesso vale per Lou, che non ha più nessuno se non Vic e Wayne, e così per Maggie la bibliotecaria.

Cos'altro posso aggiungere? Che mi è piaciuto e che lo consiglio super-vivamente a tutti lo si intende dalle 5 stelle che ho dato nella scheda di valutazione. Il finale del libro è strepitoso, e va letto fino all'ultima pagina ed oltre. Ed oltre. Perché nasconde delle sorprese.

xoxo Connor





Foto by Connor
Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

giovedì 22 maggio 2014

Book Corner – Taken


Sinossi

“A Claysoot, una piccola comunità isolata dal resto del mondo da mura altissime, non ci sono uomini. Perché tutti i ragazzi scompaiono il giorno in cui compiono diciotto anni. Appena scocca l’ora fatidica, la terra trema, il vento infuria e una luce accecante cala dal cielo. Così, come per magia, del giovane non rimane più traccia. A pochi mesi dal suo diciottesimo compleanno, Gray si prepara ad affrontare la fine. Sa che nulla potrà sottrarlo al terribile destino che lo attende. Né il coraggio, né l’astuzia, né lo straordinario sentimento che lo lega a Emma, l’amica di sempre. Un giorno, però, Gray scopre per caso una lettera della madre, morta ormai da molti anni, e tutto cambia. Bastano poche righe perché il ragazzo capisca che nel suo passato si nasconde un segreto. Un segreto sconvolgente che potrebbe salvargli la vita. E porre fine alle misteriose sparizioni di Claysoot. Per sempre. Deciso a scoprire la verità, Gray trova il coraggio di scavalcare le mura e fugge dalla città insieme con Emma. E all’improvviso gli compare davanti un mondo che non avrebbe mai osato immaginare. Un mondo dove tutto è possibile. Vivere, morire e persino innamorarsi. Un’altra volta.”

Titolo: Taken
Serie: Taken #1
Autore: Erin Bowman
Formato: Rilegato
Pagine: 310
Editore: Sperling & Kupfer (27 agosto 2013)
Collana: Pandora
Prezzo: 16,90 Euro
 
Tempo Di Lettura:
  2 giorni
 ________________________________
Mi ero ripromessa di non acquistare e iniziare a leggere nuove serie oltre a quelle che già ho.
Questo è uno dei libri che mi ero (quasi) imposta di non comprare e di non leggere, anche se da quando venne pubblicato nella versione originale negli USA ero certa che la mia curiosità al riguardo non mi avrebbe dato tregua.
E così è stato, ad Aprile facendo un giro in una libreria molto ben fornita e curiosando tra gli scaffali, mi sono imbattuta in questo libro che tra gli altri mi attirava come una calamita ed ammiccava insistentemente, mentre una vocina nelle mie orecchie continuava in un loop continuo a dire “compralo, compralo, compralo…” e non si è azzittita finché non l’ho acquistato e con mia somma soddisfazione me lo sono portato a casa.
Questo è il book-trailer di presentazione in Inglese.

Si legge in pochissime ore perché se si è affascinati dai libri Young Adult in cui si ha un mix di Distopia e Fantascienza, questa storia sicuramente cattura l’attenzione e vi tiene incollati alla lettura finché non si arriva all’ultima pagina.
La prima frase con cui inizia il libro ha provocato su di me l’effetto di un bel pugno piazzato in pieno viso, senza avvertimenti
“Oggi è l’ultimo giorno in cui vedrò mio fratello.”
Un incipit davvero d’effetto, a mio parere, che mi ha incollata subito alla narrazione.
 La voce narrante di questo libro è Gray Weathersby che vive nella cittadina di Claysoot. Una piccola comunità che vive senza tecnologia ed è costretta a subire da parte di una forza superiore il “Sequestro” di tutte le persone di sesso maschile, alla mezzanotte del giorno in cui hanno compiuto 18 anni. Non fanno mai ritorno a casa.
Gray ha 17 anni ed un temperamento impulsivo ed inquieto, non vuole arrendersi all’idea che proprio quel giorno suo fratello Blaine compirà 18 anni e svanirà dalla sua vita come se non fosse mai esistito se non nei suoi ricordi.
Molti hanno provato a fuggire cercando la salvezza altrove, oltrepassando il muro che circonda Claysoot, ma i loro corpi ormai senza vita e bruciati, ogni volta venivano rimandati al di qua del muro.
Alcune forze superiori avevano il controllo sul destino di tutti e non si poteva sfuggire alla propria condanna.
Gray non riesce ad arrendersi al suo destino, non riesce ad arrendersi a questa condanna, e non sapere neanche il motivo per cui tutto ciò avviene. Lui “deve” sapere se c’è la possibilità di vivere un’altra vita diversa al di fuori di quelle alte mura di cinta.
Il bisogno di dare risposta a tante domande che si pone, lo porta a cercare ed indagare sulla comunità e sul perché quelli che hanno fondato Claysoot decine di anni prima, non avevano ricordi della loro vita precedente.
In questo libro non poteva mancare un po’ di “romance” per cui sin dai primi capitoli Gray ci confessa del suo amore per Emma.
Lui ha nel suo cuore e nella sua testa solo il desiderio di poter continuare a vivere oltre i suoi 18 anni e vivere con lei, nella semplicità di Claysoot, magari creando una famiglia e viverla fino alla fine.
Questo è solo l’inizio del romanzo, non posso davvero andare oltre a raccontare la trama, ma posso assicurare che quello che accade è un vero susseguirsi di eventi, domande, rivelazioni, sofferenze e scoperte.
Tutto risulta coinvolgente, ma stupisce come (almeno in questo primo libro) alcune informazioni su personaggi che si inseriscono nella storia e altri dettagli (ma non troppo dettagli) non vengono approfonditi come mi aspettavo.
Erin Bowman successivamente nella narrazione fa entrare dei personaggi che dovrebbero essere delle persone “chiave” per la svolta della storia, ma di loro fa mancare un bagaglio di descrizioni e di informazioni che in realtà alle volte è ciò che distingue un libro e il suo “spessore” da un cartone animato dove tutto è molto più facile e piatto per quanto riguarda i tratti caratteristici più profondi dei partecipanti alla storia di certo si tracciano solo delle linee di bozza per definire un buono, un cattivo, un neutrale, un invidioso, un egoista, un ingenuo: potrei andare avanti a dirne migliaia, ma non serve.
Quindi a fine lettura, tirando la linea e facendo un momento i conti dei sì e dei no di questo libro, posso dire che sì la storia è davvero intrigante e ben ideata, descrizioni ben fatte di atmosfere e luoghi, sono contenta di averlo letto e sono speranzosa riguardo i prossimi due libri!
Di certo manca di qualcosa, molte cose sono vaghe e non ben definite. Troppo superficiali a tratti, ma che credo e spero maturino successivamente. Spero sia una scelta stilistica dell’autrice omettere o appannare alcune cose, ma di certo ciò non ha facilitato o abbellito il libro.
Di certo non pretendo che ogni libro che io vada a pescare nella narrativa contemporanea sia frutto di linguisti o altro, ma la differenza tra un libro ed una storia da cartone animato c’è e deve essere ben definita e profonda. Non gradisco trovare questi “salti stilistici” nella scrittura.
Lo consiglio comunque perché le idee di queste ambientazioni distopiche e a volte il mistero che li circonda, sono davvero intriganti e affascinanti, e ripeto, la trama è davvero interessante e ben ideata.
Passatemi il gioco di parole, ma potrei dire che è “un libro con una trama ben strutturata ma con poca struttura nello svilupparsi”.
Le frasi che vorrei conservare del libro
“Sto solo cercando di dire che penso che fare ciò che senti non può essere sempre facile, ma almeno sei sincero con te stesso.”

“Non importa quanto ovvio qualcosa possa sembrare, ci sono sempre due lati della stessa medaglia.”

xoxo Connor

Foto by Connor
Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

giovedì 28 novembre 2013

The Selection - Recensione


Sinossi

“Molti anni dopo la Quarta guerra mondiale, in un Paese lontano, devastato dalla miseria e dalla fame, l’erede al trono sceglie la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Così, per trentacinque ragazze la Selezione diventa l’occasione di tutta una vita. L’opportunità di sfuggire a un destino di fatica e povertà. Di conquistare il cuore del bellissimo principe Maxon, e di sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America Singer è un incubo. A sedici anni, l’ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa tra le mura di un palazzo che non conosce ed entrare a far parte di una gara crudele. In nome di una corona – e di un uomo – che non desidera. Niente e nessuno, infatti, potrà strapparle dal cuore il ragazzo che ama in gran segreto: il coraggioso e irrequieto Aspen, l’amico di sempre, che vorrebbe sposare più di ogni altra cosa al mondo. Poi, però, America incontra il principe Maxon, e la situazione si complica. Perché Maxon è tutto ciò che Aspen non sarà mai: affascinante, gentile, premuroso e immensamente ricco. E può regalarle un’esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare…” 

Titolo: The Selection
Serie: The Selection #1
Autore: Kiera Cass
Formato: Rilegato
Pagine: 298
Editore: Sperling & Kupfer (12 Marzo 2013)
Collana: Pandora
Prezzo: 17,90 Euro
Tempo Di Lettura: 4 Giorni
________________________________


“The Selection” di Kiera Cass è il primo libro di una serie che in Italia per ora vede pubblicato solamente il primo volume.

Il libro è uno Young Adult che però è ambientato in un mondo distopico, nella nazione di Illéa fondata sul suolo che furono gli Stati Uniti d’America e la sua popolazione è suddivisa in 8 diverse caste che definisco il ruolo di ogni individuo nella società, a seconda della casta di appartenenza.

A capo di Illéa c’è la famiglia reale, composta dal re, la regina e il loro unico figlio Maxon che ha proprio ora raggiunto l’età nella quale è deciso che si sposi.

Per poter trovare la ragazza giusta per diventare la futura sposa del principe, come tradizione, viene indetta la Selezione, una sorta di “reality show” durante il quale 35 ragazze avranno la possibilità di confrontarsi e vivere al palazzo Reale e mostrare il proprio meglio affinché il Principe possa scegliere tra loro quella che diventerà la sua futura moglie e Principessa.

La protagonista di questo libro è la sedicenne America Singer, lei non fa parte delle caste più agiate, è semplicemente una Cinque, quindi un’artista, musicista e cantante che tutto vorrebbe nella vita, tranne che partecipare alla Selezione ed allontanarsi dalla sua vita e dal suo mondo.

Il suo futuro America lo vede insieme ad Aspen, si amano, e nonostante lui appartenga ad una classe ancora inferiore, lei sogna di vivere con lui, pronta ad affrontare le difficoltà che riserverà loro vita. Si incontrano sempre segretamente, uscendo di nascosto durante l’orario del coprifuoco.

Per volere di Aspen e per volere della madre, America decide di proporre la propria candidatura per la Selezione, ed inaspettatamente il suo nome appare tra le prescelte, e in un batter d’occhio viene catapultata in un’avventura che lei stessa non avrebbe mai desiderato vivere. Forse.

Nel palazzo reale, la vita per queste ragazze, è un sogno! Vestiti meravigliosi creati per loro, gioielli, stanze da vere Principesse, delizie culinarie. Hanno tutti al loro servizio e per loro c’è solo il meglio del meglio.

America è una ragazza semplice, e la sua stessa bellezza è semplice ma incantevole. Con la sua spontaneità e sincerità disarmante riesce a conquistare le simpatie di chiunque la incontri.

La competizione agguerrita per “catturare” le grazie del Pincipe Maxon non fa per lei, a lei non interessa essere scelta dal Principe perché non riesce a capire come si possa voler sposare una persona senza nemmeno conoscerla. Per lei è l’amore che fa girare il mondo e nel suo modo di vedere la vita, è ben chiaro che se non prova amore per un ragazzo non può volerlo sposare.

Accade però che col trascorrere dei giorni e vivendo al palazzo, capisce che in fondo i Reali non sono delle persone insensibili e dei rigidi manichini come appaiono quando li vede in TV. Anche loro hanno una sensibilità e la loro vita non è così semplice, e i loro sentimenti non sono così superficiali come aveva sempre creduto. America troverà delle persone che nonostante le apparenze le saranno amiche e questo la incoraggerà a non disperarsi.Forse può nascere in America il desiderio di essere la nuova Principessa? Forse giocherà a questo gioco finché potrà per poi tornare alla sua vita e da Aspen? O forse qualcosa in lei è cambiato e vede con occhi nuovi tutto ciò che la circonda?Questo romanzo me lo sono letto in un soffio, i motivi sono differenti: innanzitutto la storia della Selezione è troppo coinvolgente.

Ammetto che ancora non ho capito bene, fin’ora, per quale personaggio maschile parteggiare.

Non so se sperare che i desideri di America di tornare alla sua vita semplice sia quello che vorrei accadesse, o se magari in fondo spero che lei cambi opinione su tutto e provi a farsi largo tra le altre.

Leggendo ho ovviamente sviluppato delle simpatie per l’uno e/o l’altro personaggio, ma ancora non mi sono ben chiari alcuni aspetti di alcuni di loro. Se l’intento dell’autrice era confondermi, allora c’è riuscita.

E’ una storia originale ed un racconto molto leggero, semplice e frivolo in alcuni punti. Sicuramente le personalità di alcuni personaggi come Aspen o Maxon verranno approfonditi, ce n’è bisogno perché molto di loro riamane celato.

So che oltre ai libri della serie ci sono dei racconti (ovviamente non ancora arrivati in Italia…) che sono come degli approfondimenti, ce n’è uno che è un prequel, e credo uno che parli di Aspen e uno del Principe.

Il sito dell’autrice Kiera Cass ha molte informazioni riguardo tutti i libri ed i racconti, inoltre include il link per la pagina Facebook dedicata alla serie e tanti contenuti particolari.
Uno di questi mi è piaciuto in particolar modo, ed è la pagina con la Playlist che ci suggerisce l’autrice selezionando delle canzoni che lei trova perfette da ascoltare mentre ci si dedica alla lettura del suo libro
Io la trovo una bellissima idea.

Last but not least, è il fascino che ha avuto su di me la copertina di questo primo libro. Sempre perché non si deve mai giudicare un libro dalla copertina. Ecco appunto.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon

          

E-book               Cartacaeo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo prodotto è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale

Post più popolari