sabato 7 luglio 2018

L'Unico Ricordo Di Flora Banks - Recensione

l'ultimo ricordo di flora banks

Trama

"Flora Banks, diciassette anni, non ha la memoria a breve termine. I suoi ricordi si sono fermati a quando aveva dieci anni: da allora, dopo che una malattia le ha colpito il cervello, deve continuamente fissare i momenti che vive, scrivendoli su un quaderno, su post-it, oppure direttamente sulle mani e sulle braccia. Quello che sa di sé è che mamma e papà le vogliono bene, così come Jacob, il suo adorato fratello maggiore, e che Paige è la sua migliore amica, quella che si prende cura di lei nel difficile mondo esterno. Ma una sera, durante una festa, Drake, il ragazzo di Paige, la bacia sulla spiaggia e stranamente questo ricordo non svanisce come gli altri. Flora ricorda il bacio, ricorda le parole di Drake, ricorda ogni singolo istante di quell'episodio. Possibile che Drake sia l'artefice del miracolo? Peccato però che il ragazzo sia partito per studiare in Norvegia. Flora non ha dubbi: deve raggiungerlo, solo così potrà capire veramente chi è e cominciare a vivere davvero. Ma come può fidarsi degli altri se non può fidarsi nemmeno di se stessa?"

Titolo: L'Unico Ricordo Di Flora Banks
Autore: Emily Barr
Formato: E-book
Pagine: 299
Editore: Salani (24 Maggio 2018)
Prezzo: 8,99
Tempo Di Lettura: 2 Giorni
quattro stelle e mezza
________________________________

La narrazione di questo romanzo ci viene fatta dalla stessa protagonista, la diciassettenne Flora Banks, una ragazza Inglese  che è costretta a convivere con una particolare forma di amnesia. Flora ci fa vivere insieme a lei le sue giornate, e la frustrazione di dover scoprire ogni poche ore  questa realtà che poi sa che puntualmente dimenticherà. La svolta nella storia arriva quando sembra che qualcosa o qualcuno possa lasciare una traccia nei suoi ricordi, e da quel momento per Flora tutto cambia.

I punti di forza che ho trovato in questo libro sono primo fra tutti la trama fuori dal comune, che diventa ancora più intrigante quando si aggiunge in corso d'opera quel tocco di mistery/thriller che non guasta per niente.

Un altro punto di forza è stata la lettura scorrevole e fluida nonostante le frequenti ripetizioni che si possono trovare in un libro che parla di una persona che soffre di amnesie e che racconta e si racconta in prima persona la propria storia, ogni giorno, più volte al giorno. 

Il personaggio di Fora è dolce di quella dolcezza che rasenta l'ingenuità e la tenerezza, una diciassettenne che in realtà è rimasta come quando aveva dieci anni di età e si è dimenticata di essere cresciuta. Una Flora teenager che ha ancora la camera con le pareti rosa e le ceste piene di giocattoli che ad un certo punto della sua vita incontra una Flora determinata a crescere non solo di età, ma anche di testa.
La sua vita è una continua sfida e nonostante tutto lei accetta questa sfida ogni giorno con intrepido coraggio.

Devo confessare che la copertina dell'edizione italiana personalmente l'ho trovata orrenda, è stato un peccato che non si sia potuta conservare la copertina originale.

the one memory of flora banks               l'unico ricordo di flora banks

Nulla di rilevante da segnalare per quanto riguarda gli altri personaggi che a parte simpatie o antipatie del caso, non spiccano per nessuna caratteristica in particolare. 

Questo è stato un altro di quei libri la cui lettura mi ha emozionata e rapita a tal punto che l'ho letto in due giorni, senza mai riuscire a staccarmene se non all'ultima pagina.


xoxo Connor


E-book                              Libro
        


Foto da qui

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari