martedì 7 agosto 2018

Non E' Detto Che Mi Manchi - Recensione

non è detto che mi manchi

Trama

"Fosco è un giovane programmatore con tre grandi passioni: i videogiochi, il parkour e la sua ragazza Gaia. Per sbarcare il lunario collabora con una rivista specializzata. Dopo anni di convivenza, Gaia esige da lui un gesto maturo. Per non deluderla, Fosco pensa di candidarsi per una promozione, sebbene questo significhi aumentare le ore di lavoro e abbandonare definitivamente il videogioco che sta progettano da anni. Mentre lui è alle prese con i suoi dubbi, tutta la  redazione è in fermento per l'arrivo di Emilia, una modella star dei social, che collaborerà con la rivista per qualche tempo. Per Fosco la comparsa della popolarissima influencer non è altro che l'ennesima scocciatura, ma una serie di coincidenze inattese porterà i due ad avvicinarsi e a scoprire un'affinità sorprendente... Chi avrebbe mai potuto immaginare che mondi tanto diversi potessero comunicare e capirsi? Più passa il tempo e più Emilia dimostra di essere l'unica persona che sappia vedere Fosco per quello che è davvero, mentre Fosco, superando i propri pregiudizi, riesce a cogliere la vera natura di Emilia. E, per la prima volta nella loro vita, i sogni non sembrano più tanto stupidi, ma straordinariamente realizzabili."

Titolo: Non E' Detto Che Mi Manchi
Autore: Bianca Marconero
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 351
Editore: Newton Compton (19 Luglio 2018)
Collana: Anagramma
Prezzo: 9,90 Euro
Tempo Di Lettura: 2 Giorni
quattro stelle e mezza



_________________________________

Bianca Marconero è una di quelle autrici che ha fatto breccia nel mio cuore ed ora i suoi libri fanno parte della mia comfort zone, tanto che è entrata di diritto nella categoria degli autori dei quali acquisto il loro nuovo libro in pre-order, quando ancora non si sa nulla neanche riguardo la trama.

Questa volta non sono riuscita a leggerlo appena mi è arrivato, un po' perché Luglio è stato un mese importante e pieno di impegni e di imprevisti, un po' perché mi sono goduta l'attesa, come quando si hanno i regali sotto l'albero da scartare, si è curiosi da impazzire, ma vorresti che quell'attesa non finisse mai, perché quella sensazione è troppo bella!
E così stavolta è successo con Non E' Detto Che Mi Manchi, mi sono goduta la gioia di averlo tra le mani e l'attesa di leggerlo, perché tanto poi lo sapevo che una volta iniziato me lo sarei divorato.

Confesso che le mie aspettative quando si parla di libri, vertono maggiormente sull'originalità della storia, sulle emozioni che mi trasmette e mi fa provare e sull'empatia che si crea con i personaggi. Qui, neanche c'è nemmeno da dirlo, ho trovato tutto questo, ed ho trovato la solita freschezza che l'autrice riesce a mettere in tutti i suoi libri.

Siamo a Milano, si parla di Pietro "Fosco" Foscarini un venticinquenne di buona famiglia che trascina la sua vita tarpando le ali dei suoi sogni per dare un senso alla storia d'amore che sta vivendo con la sua fidanzata Gaia.

Si parla di Emilia "Emi" Levoskova ventiduenne, modella e attrice sin da quando era una bambina e ora una star dei social.

Due mondi completamente diversi che ad un certo punto della loro vita entrano in collisione.

Si incontrano nella redazione del giornale dove lavora Fosco e una girandola di eventi li fa avvicinare ed allontanare, ogni volta facendoli conoscere un po' di più, ma senza riuscire a sgretolare il muro che entrambi si sono costruiti intorno al proprio cuore.

Entrambi hanno dei sogni ed entrambi sono ragazzi con qualità che non riescono a sfruttare perché hanno troppa paura di mettersi a nudo, di fallire, di vivere la propria vita a modo loro, ma per sgretolare questo muro c'è bisogno dell'aiuto di persone che tengono alla loro felicità affinché possano aiutarli a focalizzare le reali priorità della vita. 
Insomma sono due anime molto più simili di quello che inizialmente sarebbero potuti sembrare.

Così entrano in gioco Alex e Alice, due personaggi incredibili che non fanno altro che litigare e farsi la guerra, quando in realtà dovrebbero fare altro e si capisce lontano un miglio. Anche se nel libro non viene accennato altro su di loro, sarebbe molto interessante scoprire qualcosa di più su queste due figure che fungono da pilastri per la storia.

Scintille, lacrime, lo stomaco che si attorciglia, tirando le somme posso dire che le emozioni ci sono tutte e la Marconero te le strappa tutte fuori e non te ne accorgi neanche, un momento stai sorridendo e sperando che vada tutto bene, un po' di pagine dopo hai una rabbia che vorresti prendere a schiaffi Fosco (tanto per fare un nome...).

Nella narrazione si alternano i punti di vista di Fosco e di Emi e dal mio punto di vista questa è stata una delle carte vincenti di questo romanzo. L'autrice riesce a proiettare e a trasformare il suo stile a seconda del personaggio narrante, maschile o femminile che sia, ognuno con le sue peculiarità di pensiero e di linguaggio e di espressione. Non ha problemi ad immergersi nella psiche dell'altro sesso e raccontare il mondo attraverso gli occhi maschili di Fosco.

In questo romanzo attraverso la storia di Fosco ed Emi l'autrice affronta diverse tematiche: l'importanza dell'amicizia, dell'autostima e dei sogni. Non solo, si parla anche di dislessia, disgrafia e discalculia, tutti disturbi dell'apprendimento che portano il personaggio che ne è affetto a sentirsi inadatto e ad avere poca stima in sé stesso. 
E poi c'è il tema della famiglia, questa famiglia, anzi queste famiglie così ingombranti che si permettono di decidere se i loro figli hanno sogni giusti o sbagliati o se li possono realizzare o meno.

Non c'è ombra di dubbio che il personaggio, anzi, i personaggi che ho preferito in assoluto sono stati quelli femminili di Emi e Alice, e di come sono entrate perfettamente in sintonia. Non posso dire di aver adorato la figura di Fosco, perché  nonostante la sua onestà e il suo esser cavaliere senza macchia, più di una volta si sarebbe meritato, anzi, non si sarebbe meritato la gentilezza di Emilia.

Cos'altro aggiungere? Un altro piccolo capolavoro nato dalle mani e dalla mente di questa autrice, i cui libri vi consiglio vivamente di scoprire, magari proprio durante questa estate caldissima!


xoxo Connor


E-book                            Libro
        


Foto by Connor


Disclaimer/Disclosure: Questo libro è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

4 commenti:

  1. Un libro bellissimo!! **
    Fosco, diciamo la verità, si sarebbe meritato qualche schiaffo...ma dato con affetto eh! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì!!*-*
      Eheh... eccome se se li meritava... sempre con affetto! ;)

      Elimina
  2. ho adorato anche io questo libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora mi devo leggere subito la novella appena arriva. Sono curiosissima! *-*

      Elimina

Lasciate un commento o voi che passate ;)
I commenti sono la benzina del mio blog, sono liberi, sono gratis, non c'è bisogno di iscriversi e anche se mi lasciate solo un saluto, mi fate contenta :)

Post più popolari