sabato 4 novembre 2017

Matilde - Recensione

Roald Dahl Matilde

Sinossi

"Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia la prima elementare si annoia talmente che l'intelligenza le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l'avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli nello Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico, facendo roteare le bambine per le trecce. L'intelligenza e la cultura - sembra dirci l'autore - sono le uniche armi che un debole può usare contro l'ottusità, la prepotenza e la cattiveria."

Titolo: Matilde
Autore: Roald Dahl
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 224
Editore: Salani
Collana: Gl'istrici
Prezzo: 8,50 Euro
Tempo Di Lettura: 1 Giorno
Matilde Roald Dahl



________________________________

Questo è stato il primo libro che ho letto di Roald Dahl, ma vi assicuro, parola di Lupetto, che voglio leggere tutti quelli che riesco a recuperare.
"Matilde" è un libro per bambini, una storia meravigliosa per i "bambini" di tutte le età, e da leggere insieme, sì perché non è solamente un libro, ma una piccola, dolce esperienza da condividere.

Questa di Matilde è la storia di una bimba che ha il dono di una grandissima intelligenza, vive in una bellissima casa insieme ai suoi due pessimi genitori e ad un fratello che per lo più è indifferente ad ogni cosa della vita. Il padre è un uomo d'affari e crede che il successo nella vita si possa fare solamente truffando la gente, mentre la madre è convinta che una donna per essere realizzata, non debba curare la sua intelligenza, ma solamente il suo aspetto fisico. In quest'atmosfera pregna di ignoranza e grettezza, la bimba è costretta a vivere e impara da sola a leggere e a scrivere.

La situazione non migliora quando inizia la scuola elementare, e con l'aiuto della maestra, la signorina Dolcemiele, riuscirà a combattere a nome di tutti i bambini, affinché possano vivere la loro infanzia come gli spetta di diritto, devono essere liberi di giocare e di studiare.
I bambini devo essere liberi di imparare con serenità, devono essere introdotti allo studio, alla lettura e alla cultura, con dolcezza e con amore, affinché coltivare la propria intelligenza e la propria cultura, possa diventare una vera passione.

Spesso accade che gli adulti trattino i bambini come degli oggetti, come degli esseri che sono incapaci di avere sentimenti o un qualsiasi tipo di volontà, e questa è la cosa più  sbagliata che si possa fare. Loro sentono tutto ciò che dicono, vedono tutto ciò che fanno gli adulti e di conseguenza tendono a prenderli come esempi, e purtroppo molte volte quello è l'esempio sbagliato.

La storia inventata da Roald Dahl è bellissima, divertente, dolce e avrei tanto aver scoperto questo bellissimo libro da bambina, me ne sarei sicuramente innamorata! In fondo un libro che parla di una bambina che ama leggere, non si può non amare!

xoxo Connor


Acquista il libro su Amazon!

        
E-book            Cartaceo

Foto by Connor (Si ringrazia l'Ammiraglio Parker per aver gentilmente accettato di posare per questa foto)

2 commenti:

  1. Devi assolutamente leggere anche Le streghe, è l'altro mio libro preferito di Roald Dahl di quando ero bambina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *-* Sì, lo voglio leggere assolutamente! Mi hai messo tanta curiosità! Mi è piaciuto tantissimo leggere Matilde e non ti nascondo che mi ha divertita molto! :P
      xoxo

      Elimina

Post più popolari