sabato 11 novembre 2017

Mirror Mirror - Recensione

Cara Dellevigne Mirror mirror

Sinossi

"Red, Leo, Naomi, Rose. Quattro ragazzi diversi ma uniti da un'unica passione: la musica. E' stata la musica a renderli non solo una band, i Mirror, Mirror, ma anche una famiglia. Inseparabili. Almeno fino al giorno in cui Naomi è scomparsa nel nulla e la polizia l'ha ritrovata in condizioni disperate sulle rive del Tamigi. Da quel momento niente è  più stato come prima: uno specchio si è rotto e un pezzo si è perso per sempre nelle vite di Red, Leo e Rose. Perché Naomi era la più solare di tutti,l'amica migliore del mondo. Ma in fondo al cuore nascondeva un segreto... Un segreto inconfessabile che nemmeno Red aveva fiutato e che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. E mentre Rose si abbandona agli eccessi e Leo si chiude in se stesso, Red non accetta il destino dell'amica: ha bisogno di sapere, di capire. Che cosa ha ridotto Naomi in quello stato? Può davvero trattarsi di un tentato suicidio come crede la polizia? Per scoprire la verità Red dovrà trovare la forza di guardarsi allo specchio, conoscersi e imparare ad amarsi per quello che è. Perché, a volte, bisogna accettare che niente è ciò che sembra e che la realtà può essere capovolta."

Titolo: Mirror Mirror
Autore: Cara Delevigne
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 379
Editore: De Agostini (10 Ottobre 2017)
Collana: De Agostini
Prezzo: 16,90
Tempo Di Lettura: 2 giorni



________________________________

Questo "Mirror Mirror" è un libro che, grazie anche all'influenza che mi ha tenuta inchiodata a letto, mi sono letta in due giorni. E' l'esordio nel mondo della narrativa di Cara Delevigne, altrimenti famosa per essere attrice, top model, e influencer di spicco su tutti i social network. 

Ambientato a Londra, raccontato dalla voce di Red, una sedicenne che fatica a trovare il suo posto tra i suoi coetanei e nella sua famiglia disastrata.
Lei è la batterista dei Mirror, Mirror la band creata nella sua scuola, e grazie alla quale ha creato un legame di amicizia unico con gli altri membri del gruppo: Leo, Rose e Naomi.

Naomi è scomparsa, ed è stata ritrova in fin di vita dopo alcune settimane sulle rive del Tamigi; tutto porta a pensare ad un tentativo di suicidio, ma i ragazzi della band sanno che la loro bassista non ne aveva motivo. Lei era felice.

Così tra le indagini che Red e Ashira, la sorella di Naomi, fanno per scoprire cosa sia veramente successo alla ragazza, la vita che continua a scorrere tra la scuola e le rispettive famiglie dei ragazzi, Naomi che lotta tra la vita e la morte, si va a guardare profondamente nell'animo di Red.

Si passano in rassegna come delle canzoni stonate, tutti gli episodi che l'hanno ferita e l'hanno fatta diventare quello che è oggi, con tutti i suoi difetti e tutti i suoi pregi. Si racconta a se stessa perché non può essere ciò che non è e perché preferisce mostrarsi per come è, a costo di soffrire. 
Questo è il pensiero che raggiunge alla fine del suo percorso di crescita interiore ed esteriore, ovvero l'accettarsi per quello che si è, senza compromessi, senza finzioni, perché chi ti sta vicino, ti vuole bene per quello che sei veramente, e non per quello che fingi di essere o per quello che vorrebbero che tu fossi.

Red ha provato a nascondersi dietro ad un aspetto che non era il suo, ma non può farlo, non può comportarsi in un modo che non le appartiene, non può far finta di non essere attratta da Rose, non può ignorare che da quando Naomi è in quel letto d'ospedale tutto è cambiato. Ora inizia a capire molte cose, ora vuole essere lei la prima a cambiare il mondo in cui vive. Iniziando dalla propria famiglia. Non vuole più essere odiata, ma amata per come è.

Mirror mirror

Questo romanzo si può definire un giallo, ma anche un libro che affronta le problematiche più che attuali con le quali si scontrano i giovani e le famiglie di oggi. La difficoltà nell'identificarsi in qualcosa, in qualcuno, in se stessi, per paura di essere giudicati.

Un bellissimo libro, una bellissima storia, piena di musica, piena di rock, piena di ribellione che ha la testa sulle spalle, piena di adolescenti che hanno bisogno delle loro famiglie e di famiglie che hanno bisogno dei loro figli adolescenti, perché a vivere si impara stando tutti insieme, sbagliando tutti insieme, amandosi tutti insieme.

xoxo Connor

Acquista il libro su Amazon!

       
E-book            Cartaceo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

10 commenti:

  1. Sono molto curiosa di leggere questo libro spero di riuscire a farlo prima o poi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, è un libro che si legge molto velocemente, anche perché c'è la curiosità di risolvere il mistero che è al centro della storia! Molto carino.
      xoxo

      Elimina
  2. Ciao Connor ;D
    Sarò sincera, questo libro l'avevo semplicemente snobbato, non perché scritto dalla Delevigne ma perché a livello di trama non mi diceva nulla. Con la tua recensione mi sono un po ricreduta, non sembra tanto un libro superficiale! Me lo segno, magari più avanti lo leggerò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica :)
      Io pensavo fosse totalmente diverso. Si è rivelato essere una sorta di "doppio libro" dove una parte è un giallo da risolvere che dura tutto il libro, e dall'altra c'è questa analisi dei problemi giovanili (e non solo), dell'accettarsi, del darsi valore, del non fingere di essere diversi da come si è.
      xoxo

      Elimina
  3. Sono felice che ti sia piaciuto, non vedo l'ora di prenderlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì Seli! Sì, sono stata spiazzata perché ero convinta fosse molto diverso, ma si è rivelato essere ancora migliore di quello che mi ero immaginata!
      xoxo

      Elimina
  4. Che bella recensione, il libro sembra avere tutti gli elementi che piacciono a me! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice grazie!
      E' davvero molto carino, e poi come scrivevo prima, sono unite bene le due parti: quella del mistero da risolvere sulla sparizione di Naomi e la parte in cui i personaggi principali si delineano con tutte le loro problematiche, i loro pensieri, le loro contraddizioni. Molto scorrevole!
      xoxo

      Elimina
  5. Oh sì, a questo punto sono curiosa. Lo aggiungo in lista ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo consiglio, se ti piace questo genere di libri, è ben scritto, è veloce, intrigante, emozionante!
      xoxo

      Elimina

Post più popolari