giovedì 25 maggio 2017

Flower - Recensione

Flower Elizabeth Craft Shea Olsen libro

Sinossi

"Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa sulle spalle: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi e nel tempo libero si prepara per l'ammissione alla prestigiosa università di Stanford. E' molto concentrata e non si concede distrazioni, niente uscite serali e soprattutto niente ragazzi: la sua più grande paura è infatti quella di fare la fine di tutte le donne della sua famiglia, che hanno rinunciato a seguire le proprie aspirazioni a causa dell'amore. Una sera, all'ora di chiusura, entra nel suo negozio un misterioso ed affascinante cliente, ombroso ma gentile, che le fa strane domande. Nonostante ne rimanga colpita, Charlotte è sicura di non rivederlo mai più... E invece la mattina dopo le viene recapitato in classe un mazzo di rose purpuree, i suoi fiori preferiti. A mandarglieli è stato proprio Tate, il ragazzo della sera prima, che inizia a corteggiarla in modo molto discreto ma deciso. Charlotte dopo le resistenze iniziali, decide di uscire con lui per una sola sera. Ma appena fuori dal ristorante vengono assaliti da folla di paparazzi che grida il nome di Tate... Chi è davvero quel misterioso ragazzo e cosa nasconde dietro quei bellissimi occhi malinconici?"

Titolo: Flower
Autore: Elizabeth Craft/Shea Olsen
Formato: Copertina Rigida
Pagine: 286
Editore: Newton Compton (2 Gennaio 2017)
Collana: Anagramma
Prezzo: 9,90 Euro
Tempo Di Lettura: 2 giorni
tre stelle



________________________________

Ho acquistato questo libro perché mi piaceva la copertina. Sì, faccio queste cose, vedo la copertina, mi piace così tanto che mi incuriosisce di conseguenza andare a leggermi la trama o come accade talvolta, anche di acquistarlo a scatola chiusa.
Non nego che si può incappare in libri scadenti o poco interessanti per genere o per storie, ma mi ritengo soddisfatta del mio fiuto, fino ad ora ho ricevuto più delusioni da libri acquistati coscientemente sapendo cosa stavo andando a comprare, che in questo modo.
Ma torniamo a "Flower", libro che si può inserire nella categoria Young Adult e anche nella categoria Romance, scritto in collaborazione da Elzabeth Craft e Shea Olsen.

La storia si svolge principalmente a Los Angeles, dove la protagonista Charlotte vive, lavora e studia. Nella sua vita organizzata, pianificata e metodica, le girano intorno sua sorella con il figlioletto neonato Leo, sua nonna e il suo migliore amico Carlos, con cui frequenta l'ultimo anno della scuola superiore.
Come già indicato nella trama, Charlotte, ha le idee chiare sulla propria vita e sul proprio futuro, non vuole ricadere nell'errore di tutte le donne della sua famiglia che si sono ritrovate mamme single molto giovani, per cui dalla sua vita è stato bandito l'argomento amore, e di conseguenza ogni uscita con i ragazzi. La sua vita sociale è pressoché inesistente se si escludono le rare uscite in compagnia di Carlos in cui lui le racconta tutto quello che accade ai vari party e le sue pene o gioie d'amore causate dai ragazzi di cui si innamora.

Questa fermezza nelle convinzioni di Charlotte però iniziano a vacillare nel momento in cui incontra Tate, uno splendido ragazzo diciannovenne con cui esce e piano piano lei sembra trasformarsi in quello che sono tutte le ragazze che lei non vuole essere: con la testa tra le nuvole, amata, rifiutata, usata, abbandonata, disperata. Lei non ci sta, categoricamente non vuole cambiare il proprio modo di essere per qualcuno. Ma c'è una cosa che Charlotte insegna a tutti, essere sempre se stessi e inseguire i propri sogni d'amore, di indipendenza e di libertà.
Con il suo modo di essere aiuta le persone che la circondano a guardarsi dentro e capirsi, ad esternare le proprie paure, le proprie emozioni e i propri sentimenti. Dimostra che tutte le paure possono essere comprese e superate, e che non serve a niente rinchiudersi in se stessi per scappare dalle brutte esperienze, per quanto dolorose possano essere state, che ci ha riservato il destino.
Comprende e fa comprendere che la vita va affrontata di petto e va vissuta con la volontà di dare il meglio di se e prendere ciò che di meglio ha da offrire.

La figura di Tate Collins è sempre molto misteriosa, i suoi atteggiamenti rasentano il bipolarismo, a causa dei suoi continui e repentini cambi di idea, umore e modo di vedere le cose. Un momento appare come un principe azzurro, il momento successivo si mostra come un bugiardo capriccioso e viziato.

Carlos è il migliore amico che tutti vorrebbero avere, amorevole, sincero, leale, e sempre disponibile a condividere i momenti belli e brutti con la sua migliore amica Charlotte.

La lettura di questo romanzo scritto a quattro mani dalle autrici è sempre molto fluida, alcune parti della storia e dei comportamenti dei vari personaggi, potrebbero sembrare sciocchi, ma bisogna ricordarsi che è il racconto in prima persona di questa ragazza diciottenne, che ci parla delle contraddizioni della vita dal suo punto di vista. Una storia bella e con una protagonista che riesce comunque a prendere le redini della propria vita, senza più compromessi, nonostante le paure e i condizionamenti che possono esserci stati fino a quel momento.

Da queste pagine escono molti messaggi positivi che non fanno altro che incentivare la voglia di scoprire cosa si vuole dalla vita, e stimola i sentimenti migliori affinché l'impegno sia il massimo per raggiungere e realizzare sogni ed obiettivi.

Una storia quindi apparentemente frivola e romantica, ma che nasconde tra le righe dei messaggi molto importanti.

xoxo Connor

Le frasi del libro che vorrei conservare

"Non esiste una parola peggiore di "potenziale". E' la storia di tutte le cose che non saranno mai."

Acquista il libro su Amazon

            

                                    E-book                 Cartaceo

Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo articolo è stato acquistato da Connor a scopo di uso personale.

2 commenti:

  1. Ciao! Quando questo romanzo era appena uscito ricordo che era stato recensito da praticamente tutti i miei blog amici...ho sentito opinioni discordanti! Credo che comunque, prima o poi, per curiosità, lo leggerò :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Sì, questo libro ha avuto delle recensioni molto contrastanti, quando succede così mi incuriosisco molto e non vedo l'ora di leggerlo per farmi una mia opinione! E pensare che lo avevo acquistato perché mi piaceva la copertina *-*
      xoxo

      Elimina

Post più popolari