venerdì 30 dicembre 2016

Chie-chan E Io - Recensione

Chie-chan e io libro banana yoshimoto

Sinossi

"Kaori è una quarantenne single che lavora nel settore dell'importazione di abiti, accessori e articoli griffati dall'Italia. Viaggia spesso per lavoro, per acquistare la merce da rivendere nel negozio di una zia. Parla molto bene la nostra lingua, avendo vissuto per un certo periodo in Italia. Sua cugina Chie-chan è una ragazza sui trentacinque anni, estremamente silenziosa e introversa, che dopo la morte della madre si trasferisce da Kaori. Fra le due si instaura un rapporto di amicizia profondo. Sarà un segreto nella vita dell'una e un amore nella vita dell'altra a scombussolare la serenità della loro esistenza in comune e a portare Chie-chan a fare i conti con il proprio passato e a costringere Kaori a una scelta. Oltre ai temi fondamentali dell'universo della scrittrice giapponese - l'amicizia, gli affetti, la vita e la morte - in quest'ultimo romanzo Banana Yoshimoto dedica molto spazio al suo amore per l'Italia: "L'ho scritto mettendoci dentro tutte le emozioni che provo per il vostro paese".

Titolo: Chie-chan e io
Autore: Banana Yoshimoto
Formato: Copertina Flessibile
Pagine: 140
Editore: Feltrinelli
Collana: I Canguri
Prezzo: 10 Euro
Tempo Di Lettura: 4 Giorni
cinque stelle




________________________________

Come potrei non dare il massimo dei voti ad un libro di una delle mie autrici preferite? Passano gli anni, passa la vita, ma ogni volta che finisco di leggere un libro di Banana Yoshimoto, mi ritrovo come se fossi passata attraverso una tempesta di emozioni.
Questo libro mi è stato regalato dalla mia adorata mamma, e devo dire che la scelta è stata decisamente ottima. Devo ricordarle di regalarmi un altro libro al più presto visto che ogni volta le sue scelte sono sempre eccellenti!

Bon, i romanzi di Banana Yoshimoto sono, a parte qualche eccezione, abbastanza brevi, ma la loro brevità viene compensata dall'intensità dei contenuti. E' ovviamente abbastanza complicato fare una recensione di un libro di questo calibro se si vuole evitare solo di raccontarne la trama. 
Questo è perché qui ci viene narrata dalla voce di Kaori il rapporto instaurato con la cugina Chie-chan e i loro diversi stili di vita. 
Non è semplice e non è noioso, perché il legame di cui parla Kaori nasce dal loro essere molto diverse, ma allo stesso tempo complementari.

Kaori una donna di quarantadue anni e Chie-chan una donna di trentacinque anni, sono due donne di età matura, ma in fondo conservano nel loro essere un lato infantile che non vogliono e non possono cancellare. Hanno bisogno comunque l'una dell'altra e creano un modo di comunicare profondo ed unico che può esserci solo tra loro.

Kaori viaggia molto per lavoro, parla bene il Giapponese e l'Italiano, si reca spesso in Italia, anche per periodi lunghi, anche per un mese, è una donna molto elegante sul lavoro, le piace viaggiare, ma la sua isola felice la ritrova sempre e solo nella solitudine della sua casa.
Chie-chan è silenziosa, introversa, comunica molto meglio con gesti e sguardi, e soprattutto con la sua presenza che non è ingombrante o fastidiosa e per Kaori che cerca di proteggerla in tutti i modi è riuscita silenziosamente a diventare come una figlia, ma anche come una sorella e come una madre.

In questa loro routine, in questa vita che scorre lenta e perfetta, ad un tratto si crea una falda di separazione che mette a repentaglio l'equilibrio e la felicità di entrambe, ma come riflette Kaori, tutto cambia, tutto è in continua evoluzione e per essere felici devono essere felici le persone che amiamo.

Chi ci ama ci capisce e ci ama proprio per quello che siamo veramente, per le nostre stranezze, per le nostre abitudini insensate. 

Un libro per tutti gli amanti della scrittura di Banana Yoshimoto, e della bella scrittura che analizza sentimenti e pensieri senza essere pesante o ripetitiva. Un altro capolavoro dell'autrice Giapponese.

xoxo Connor


Acquista questo libro su Amazon!

      
E-book            Cartaceo


Foto by Connor

Disclaimer/Disclosure: Questo libro è stato regalato a Connor a scopo di uso personale

2 commenti:

  1. Questo libro della Yoshimoto me l'ero completamente perso, ma me lo segno subito! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Banana Yoshimoto ho notato che alle volte potrebbe sembrare insipida come lettura o addirittura ostica in un modo tutto suo, ma ad essere sincera fino ad ora non mi ha mai delusa. E' sempre riuscita ad emozionarmi e a farmi viaggiare e respirare ed assaporare il Giappone come finora nessun autore è riuscito.
      xoxo

      Elimina

Post più popolari